FANDOM


Prima di tutto bisogna chiarire cos'è un vampiro. Numerose leggende e dicerie si sono svi­luppate durante i secoli su questa creatura. Poiché Vampiri Live Napoli è un gioco d'interpretazione e nessuno di noi ha mai conosciuto, per fortuna (o per sfortuna) un vero vampiro, si devono costruire dei parametri in merito alle debolezze ed ai punti di forza di questa mistica creatura.

I vampiri sono Immortali. Ogni ferita, che sia più o meno grave, può essere curata con l'u­so delle loro riserve interne del prezioso sangue che rubano ai mortali, e lo scorrere del tempo non ha alcun effetto su di loro così come non lo hanno veleni e malattie.

Tuttavia non indistruttibili, i vampiri sono morti e hanno bisogno del sangue degli altri es­seri viventi per poter riprodurre la vita. Se si viene morsi da un vampiro non si diventa a propria volta un vampiro, la creazione di un altro vampiro è un atto volontario: un vampi­ro deve donare il suo stesso sangue alla futura “progenie” divenendone il cosiddetto “sire”.

I vampiri bruciano alla luce del sole e temono anche il fuoco delle torce o dei falò.

I vampiri non hanno paura dell'aglio e dell'acqua corrente.

I vampiri hanno paura delle croci solo se colui che le impugna è dotato della Vera Fede.

I vampiri non muoiono se si penetra il loro cuore con un paletto di legno, ma rimangono paralizzati in uno stato simile alla morte, chiamato “torpore”, finché questo non viene ri­mosso.

I vampiri diventano più potenti con il passare del tempo e con l'acquisizione e il potenzia­mento delle proprie Discipline. Vampiri molto anziani hanno poteri più grandi e scono­sciuti ai più giovani.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.