FANDOM


Secondo la storia, la Camarilla nasce durante il XV secolo, nel tentativo di
Camarilla - foto
unificare la so­cietà dei vampiri contro il dilagante flagello dell'Inquisizione. Sotto la sua guida, la Ma­squerade si evolve da cauto consiglio a vero e proprio codice di non-vita.

Autoproclamatasi unica società dei Fratelli, la Camarilla si è assunta col tempo il compito, attraverso le Tradizioni, di difendere e tutelare i vampiri che hanno scelto di entrare a far parte di questa setta, mantenendo al tempo stesso il dominio dei Fratelli sugli umani. La sua struttura gerarchica ruota introno al cosiddetto Circolo Interno, che una volta ogni tredici anni si riunisce a Venezia, per discutere e programmare il futuro della setta e dei vampiri che hanno trovato una protezione e una guida sotto di essa. Solo un rappre­sentante per clan è ammesso nel Circolo, e questi sono solitamente i membri più anziani e potenti dei sette clan fondatori della Camarilla stessa, detti Conciliatori. Questi ultimi scelgono poi gli Arconti, il loro braccio armato. Ogni città è inoltre controllata da singoli Principi che possiedono il potere completo su di esse. Il resto dei vampiri di ogni città si organizza in gruppi, detti coterie, uniti più che altro per il raggiungimento di un determinato scopo, o per aiutarsi a vicenda grazie ad abi­lità complementari. I clan fondatori della Camarilla sono: Brujah, Gangrel, Malkavian, Nosferatu, Toreador, Tremere e Ventrue.


I ConciliatoriEdit

I Conciliatori sono i più potenti esponenti noti della Camarilla. A loro spetta l'ingrato compito di giudicare tutto ciò che concerne le Tradizioni, a valutare il miglior corso di azioni nella lunga, estenuante rivalità col Sabbat, ed agire come occhi, orecchie e lunghe braccia del Circolo Interno. Ogni Clan nomina un Conciliatore dopo una lunga e attenta selezione, che avviene a Venezia ogni 13 anni, durante un Conclave. I risultati di queste nomine sono chiaramente volti non solo ad assicurare potere al Clan, ponendo al vertice della Camarilla il suo esponente più abile e più brillante, ma anche a limitare il potere degli altri. Dunque questo processo di selezione rappresenta il culmine dei giochi politici sullo scacchiere dei Cainiti. I Conciliatori governano quindi per i successivi 13 anni... agendo come meglio ritengono senza dover rendere conto se non ad un altro Conciliatore.

Ciascun Conciliatore sceglie degli Arconti, come spie, esecutori, o mere guardie del corpo, e amministra la Giustizia della Setta tramite loro.

Gli ArcontiEdit

Scelti all'inizio del mandato di un Conciliatore, e generalmente in carica per i 13 anni successivi, gli Arconti sono i fedeli rappresentanti sul campo dei Conciliatori stessi. E per "fedele" si intende tutto ciò che un legame di sangue può assicurare. Il Concilio Interno non è celebre per l'andare per il sottile. Gli Arconti sono davvero spietati nel perseguire gli scopi dei loro signori: se i Conciliatori sono le braccia della Camarilla, gli Arconti sono le mani alla fine di quelle braccia. E nessuno vorrebbe ritrovarsi quella mano stretta al collo...

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.