FANDOM


La Diablerie, o Amaranthus, è considerata all’interno della Camarilla il crimine massimo, un peccato punito con la Morte Ultima. E’ temuta e stigmatizzata quanto il cannibalismo nella stragrande maggioranza delle società mortali. Consiste nel nutrirsi di un vampiro fino a prosciugarlo per poi strappargli l’anima. Lo sforzo necessario è enorme, giacchè l’anima del vampiro, o ciò che ne resta, è ostinatamente legata al guscio vuoto che è il suo corpo, nonostante sia senza Vitae. Assorbire l’anima significa diminuire la propria Generazione (posto che il diablerizzato abbia Generazione inferiore). La diablerie lascia una profonda traccia sull’aura di chi la commette. striature nere come il peccato stesso la venano per anni (o decenni nel caso di generazioni particolarmente basse).

Se praticare l'Amaranthus è punibile nella Camarilla con la Morte Ultima nella quasi totalità dei casi (eccezioni sussistono talvolta durante le Cacce di Sangue), il Sabbat è assai più indulgente con chi si macchia di tale peccato, infondo soccombere per mano di un cainita meno potente è spesso segno di debolezza.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.