FANDOM


Tra tutte le stirpi vampiriche questo clan possiede l'aspetto meno umano. Infatti
Leo Nosferatu
i Nosfe­ratu dopo l'abbraccio subiscono un periodo di dolorose trasformazioni che mutano il corpo del soggetto conferendogli un aspetto mostruoso: tipici lineamenti Nosferatu sono orecchie a punta, pelle callosa, verruche, zanne o addirittura totale mancanza di pelle. Normalmente abbracciano persone in qualche modo contorte sperando così di redimerle. Incredibilmente quasi sempre funziona, infatti i Nosferatu sono equilibrati, saggi e pratici. Occupano il sottosuolo delle città aggirandosi nelle fogne e tuttavia, grazie alla loro ine­guagliata padronanza del potere di oscurazione, riescono ad interagire, direttamente o indirettamente, col mondo esterno ed i mortali stessi.

Nonostante non amino avere contatti con gli altri vampiri i Nosferatu riescono a sapere con esattezza tutto ciò che accade in città e si tengono in continuo contatto tra loro, abili­tà che li rende utili ma anche pericolosi per gli altri fratelli. I Nosferatu sono solitamente al passo coi tempi per quanto riguarda lo sviluppo tecnologico, specialmente nel campo delle comunicazioni e dell'edilizia, in modo da avere rifugi più sicuri e collegamenti più efficienti.

SoprannomeEdit

Topi di fogna

AspettoEdit

i membri di questo clan ostentano caratteri ripugnanti e mostruosi, il loro aspetto è evidentemente innaturale rendendo impossibile qualunque relazione con gli es­seri umani.

RifugioEdit

solitamente I Nosferatu vivono nel sottosuolo, quasi sempre nel sistema fogna­rio della città. In superficie scelgono case abbandonate o cimiteri.

DisciplineEdit

Animalismo, Oscurazione, Potenza

DebolezzaEdit

la maledizione che grava su questo clan rende i suoi appartenenti comple­tamente sfigurati. Il giocatore che vuole interpretare un Nosferatu deve obbligatoriamente apparire inumano (attraverso trucco o costume).

OrganizzazioneEdit

I gruppi regionali, chiamati Prole si incontrano regolarmente. I No­sferatu raramente tengono raduni nazionali o mondiali, tuttavia le Proli spesso inviano emissari per incontri esteri. Costantemente additati come “untori” delle più gravi epidemie partenopee, i Topi di fo­gna si sono visti sempre più marginalizzati negli ultimi decenni e solamente l’ispirata gui­da del Patriarca ha impedito al ridotto Clan di frammentarsi ulteriormente o addirittura svanire del tutto. Ora si nascondono tra i morti in attesa che il vento soffi a loro favore.

PrestigioEdit

I Nosferatu hanno un modo diverso dagli altri fratelli di concepire il prestigio di clan. I giovani non lottano tra loro per ottenere il favore degli anziani, che a loro volta non tentano di controllarli. Liberi dalle lotte interne i topi di fogna hanno sviluppato un si­stema di cooperazione unico tra i cainiti. Nel clan prevale l'uguaglianza, per cui il prestigio è accordato a coloro che riescono a fornire informazioni recenti ed accurate, contri­buendo alla sicurezza dell'intero clan.

AntitribùEdit

Nessuno ha mai capito perchè una parte di Nosferatu si sia unita al Sabbat, non sono in pochi ad indicare come causa
Nosferatu Antitribù
quella di un inconfessabile segreto scoperto in tempi passati, sta di fatto che gli "Spauracchi" sono gli unici antitribù a mantere contatti relativamente stretti con il Clan d'origine.

Come i loro consanguinei camarillici i Nosferatu antitribù possiedono un aspetto orribile, vivono nelle fogne o in altri luoghi dove possano passare inosservati, creando covi di terrore per i mortali. Tendono a crogiolarsi nella propria mostruosità e a indulgere in atti bestiali, in questo senso sono stati parecchio influenzati dalla Setta. Tra tutti i Clan è probabilmente quello che più di tutti teme il proprio Antidiluviano. Sembra che una forza malvagia li cacci nella notte, una maledizione lanciata dal primo della loro razza sulla sua progenie cosicchè il mondo ne si purgato per sempre.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.